Ormai era da diverso tempo che si sentiva parlare di Beat Saber, rhythm game per la VR la cui data di uscita per la versione in accesso anticipato è stata finalmente resa nota: 1 maggio 2018. Il gameplay del titolo, realizzato da Hyperbolic Magnetism, studio indie già noto nel mondo dello sviluppo per titoli come Chameleon Run, è basato sul colpire con due spade laser (mosse dai motion controller, una blu e una rossa) dei blocchi musicali che si dirigono verso il giocatore a velocità crescente, similmente a quanto accade nella saga di Guitar Hero.

Sopra ogni blocco è disegnata una freccia che indica la direzione nel quale muovere la propria spada, ed il suo arrivo è preceduto da un segnale visivo che indica quale andrà colpito per primo. La casa di sviluppo, per cui questo gioco rappresenta un grande traguardo, ha dichiarato che l’accesso anticipato sarà acquistabile alla modica cifra di 20 dollari statunitensi, e conterrà al suo interno una modalità arcade completa in ogni suo aspetto, sviluppata per essere accessibile sia ai giocatori casuali che quelli competitivi. La versione completa del titolo conterrà molte più canzoni, una modalità single player con missioni e sfide e perfino un editor dei livelli, per far sbizzarrire la fantasia dei giocatori.

Tutti i livelli offerti dal gioco sono stati progettati completamente a mano dagli sviluppatori, che li hanno strutturati in modo da offrire un’esperienza quanto più precisa e soddisfacente possibile. Difatti, tutte le canzoni incluse nel titolo sono state sincronizzate alla perfezione con l’andatura dei blocchi musicali, i quali vanno perfettamente a tempo con la musica, senza uscire dal ritmo, dando vita ad una sintonia unica tra i gesti del move controller e le tracce di ogni livello. Chiave fondamentale per superare ogni prova posta agli utenti sarà quindi un tempismo impeccabile e dei riflessi molto sviluppati. L’accesso anticipato di Beat Saber sarà disponibile per HTC Vive, Oculus Rift e i caschi in realtà mista di Windows, il tutto grazie alla piattaforma Steam VR. E voi? Siete curiosi di provare questo peculiare gioco musicale?