No, non avete letto male e no, non si tratta di un titolo fuorviante: a quanto pare, Steven Spielberg, produttore e regista del recente successo commerciale Ready Player One, ha dichiarato, durante un’intervista, di aver effettivamente giocato un titolo della serie di Super Mario su PlayStation VR, l’arcinoto visore distribuito da Sony. Un avvenimento di tale portata sembra altamente improbabile, se non direttamente folle, specie vista la ormai decennale rivalità tra le due case giapponesi, ma nel caso si rivelasse veritiero saremmo davanti alla più grande collaborazione mai vista nella storia del gaming, quasi come si facesse un salto indietro di venti anni a quando Nintendo e Sony erano in procinto di collaborare per la nascita di una nuova console, mai avvenuta. Riguardo il fatto in questione, Spielberg ha dichiarato:

Ho giocato Mario ed altro sulla PlayStation. La prima volta che lo ho provato non volevo staccarmi le lenti di dosso.

Questa dichiarazione ha sorpreso l’intera rete, considerando che, come moltissimi sapranno, Mario è una proprietà intellettuale esclusiva della grande N, e nel corso della sua storia è apparso solo ed unicamente su dispositivi ideati dalla casa di Kyoto, quindi un ipotetico approdo sul visore Sony rappresenterebbe non solo una novità assoluta nel campo della VR, ma dell’intero mondo del gaming. In ogni caso, prima di dare il via ad infinite speculazioni, che rischierebbero per illudere inutilmente l’utenza, è importante notare che, con ogni probabilità, il noto regista abbia solo fatto confusione sul lato hardware o software. Riflettendoci sopra, è possibile che egli abbia provato un titolo molto simile a un gioco di Mario, come THE PLAYROOM VR per PSVR, o Lucky’s Tale su Oculus Rift. Oppure potrebbe aver visitato la sede di Tokyo Arcade, dove è presente una versione per HTC VIVE di Mario Kart. In ogni caso, almeno per il momento, non ci è dato sapere altro riguardo la questione, anche se in futuro potrebbero arrivare ulteriori conferme o smentite in merito. Voi cosa ne pensate?