Negli ultimi anni, diverse compagnie hanno sviluppato congegni atti a migliorare l’esperienza della realtà virtuale. Tra queste, una in particolare, situata in Cina, aveva distribuito, ormai quasi tre anni fa, un dispositivo chiamato KAT Walk. Trattasi di una componente aggiuntiva costituita da una membrana simile ad un tapis roulant esagonale che traccia i movimenti di chi ci sale sopra, costituendo un sistema di movimento alternativo, da combinare con i visori e i controller, per ottenere un’immersione pressoché totale. Il progetto, nonostante fosse stato apprezzato e finanziato dagli appassionati, era stato criticato per un difetto piuttosto limitante: la grandezza. Il tapis roulant era stato difatti pensato per essere utilizzato in spazi piuttosto ampi, come fiere o negozi adibiti, tagliando fuori dal proprio mercato l’ambito casalingo. Tuttavia, durante il Game Developers Conference (GDC), KAT VR ha annunciato la versione mini del suo dispositivo, lanciandone inoltre una campagna su Kickstarter. Questo nuovo modello costituirà a tutti gli effetti una versione casalinga del progetto, realizzata grazie ad una pedana più piccola e ad un design rivisto. Questa versione inoltre sostituisce il vecchio sensore di impronta wireless con uno nuovo costituito da un fascio di sensori laser, che dovrebbe diminuire esponenzialmente la latenza e migliorare l’input del giocatore. Il dispositivo è fornito anche di una struttura completamente rinnovata, in grado di adattarsi in base ai movimenti effettuati dal giocatore, che potranno essere effettuati soltanto se si indosseranno delle speciali scarpe per il rilevamento dei movimenti.

Il vecchio modello, dopo avere raccolto ben 150.000 dollari attraverso il crowdfunding, è stato lanciato sul mercato con un prezzo iniziale di 600 dollari; non proprio un costo esiguo. Inoltre, come detto in precedenza, il KAT Walk poteva vantare dimensioni notevoli, e quindi non adatte ad un utilizzo casalingo, mentre il KAT Walk mini è stato studiato per comprimere al meglio l’esperienza del dispositivo e racchiuderla in una versione decisamente meno ingombrante, ottenendo un compromesso tra mole e comfort. Riguardo ciò, la compagnia ha affermato:

 

Abbiamo deciso di tornare alle nostre radici, alla stessa community che ci ha supportato fin dall’inizio, ed è per questo che il nostro progetto sarà lanciato su Kickstarter al più presto. Dal momento che il prodotto è ancora un prototipo, vogliamo incoraggiare il coinvolgimento della community e il suo feedback durante il processo di sviluppo del KAT WALK mini.

Al momento non si hanno specificazioni di alcun genere riguardo componentistica e prezzo, se non delle informazioni meramente generiche. Nel frattempo, perché non guardare il trailer di presentazione del KAT Walk, il fratello maggiore del mini?