Crescono le aspettative intorno ai misteriosi piani di Facebook in ambito VR e AR. Quest’anno avremo difatti modo di assistere ad una probabile svolta del grande marchio, che sempre di più sta cercando di tenere il passo delle major del settore. L’uccellino di Twitter ha cinguettato, dando voce a personaggi di un certo spessore come Andrew Bosworth, veterano tra le schiere del social network, e Hugo Barra, il leader di Oculus VR nel progetto. Da ambo le parti vi sono promesse importanti relative alle aspettative del pubblico per il prossimo F8, che si terrà il 1° maggio a San Jose, California. Il colosso ha sempre mostrato particolare attenzione al mondo della realtà virtuale, lasciando spesso intendere che sia il percorso da seguire, non solo in ambito tecnologico, ma anche nel social. Le azioni di Facebook andranno realmente a cambiare il mercato, o sono soltanto delle false aspettative?

Già lo scorso anno la compagnia aveva fatto discutere di sé grazie all’annuncio della propria piattaforma AR, ma ora dobbiamo provare ad immaginare cosa potrebbe avere quest’anno come asso nella manica. La possibilità sarebbe quella di vedere un’accoppiata interessante tra VR e AR, spingendo e ampliando il progetto mostrato durante lo scorso F8, sostenendolo con un visore più leggero e performante. Del resto, gli ambiziosi orizzonti varcati da Facebook sono ormai diventati una consuetudine, già dall’annuncio di Oculus Go, visore che verrà distribuito nei mesi a venire. Se dovesse proseguire per questa strada, possiamo stare sicuri che l’accessorio diverrà sicuramente parte integrante di un progetto più ampio. E voi, cosa credete possa presentare la società? Secondo voi sarà di matrice VR, AR o un misto inedito tra le due realtà? Fatecelo sapere nei commenti!