La VR è riuscita a catalizzare un universo di esperienze nel corso degli anni, regalandoci epopee incredibili e avventure che, fino a qualche decennio fa, sarebbero parse le descrizioni di una storia fantascientifica. Entrare nella realtà virtuale ci ha quindi donato molto, ma Wargaming è sicura di poter offrire un’esperienza unica nel suo genere. L’azienda ciprota, nota per il suo leggendario World of Tanks, si sta infatti preparando per sviluppare un titolo dove potremo muoverci all’interno di un carro armato e sentire l’adrenalina del campo di battaglia. L’intento è quello di portare al pubblico un’esperienza nuova e mai vista prima, dove manovrabilità e competitività si fonderanno insieme per riprodurre l’ambientazione tipica della guerra simulata. Dopo l’annuncio di oggi, grazie alla partnership tra Wargaming e VRTech, potremo quindi assistere alla prima rivoluzione del multiplayer su VR, grazie ad un’ambientazione presente nel panorama videoludico sin dagli albori di Call of Duty. Ora come ora, gli sviluppatori si stanno concentrando nel diffondere la fruizione del titolo a livello mondiale, partendo innanzitutto da 36 luoghi selezionati (e sfruttati) con l’utilizzo di Cinema VR.

Saremo realmente davanti ad un titolo in realtà virtuale dedicato agli eSport? Il progetto è stato sicuramente un grande spunto per le nuove competizioni in arrivo nel mercato videoludico, così come l’esperienza accumulata e l’hardcore gaming della community saranno un punto di forza importante per World of Tanks VR. La realtà che vivremo all’interno della vettura sarà claustrofobica e, considerando che vivremo il tutto da un visore, adatta a far si che il carro armato diventi una vera e propria estensione del nostro corpo. Neurogaming, divisione di VRTech, sta tuttora lavorando su una soluzione per giocare direttamente da casa al nuovo titolo di Wargaming. In attesa di ciò vi lasciamo al video sovrastante, che descrive tutte le novità in arrivo su World of Tanks.