Volete diventare dei DJ, ma non avete un mixer a disposizione? Ancora una volta, con l’aiuto della VR, una cosa del genere è diventata una possibilità. Difatti, nel mese di dicembre, è stata lanciato in early access, sull’Oculus Store, TribeVR DJ School: un gioco in realtà virtuale creato da TribeVR, in collaborazione con DJ Kyroman e Pyramind, con il quale è possibile simulare delle vere e proprie lezioni su come utilizzare un mixer, in modo da usare quanto appreso nella vita reale. Lo studio di TribeVR si concentra infatti sulle applicazioni in grado d’insegnare le basi di certe attività nella vita di tutti i giorni. Tribe VR DJ School è il loro primo progetto, ottimizzato per Oculus Rift e Touch. Il titolo è stato mostrato sull’Oculus Blog, insieme a NOYS VR, e al video interattivo Show it 2 Me.

Allo stato attuale, l’utente ha a disposizione due deck digitali, la riproduzione fedele di un mixer e un mentore fittizio in grado d’insegnare i fondamenti del mixing, come ad esempio le basi relative all’equalizzatore. Tuttavia, i contenuti sono tuttora limitati, fornendo all’utente un numero esiguo di tracce. Quindi, nonostante la cura con cui è stata creata, quest’applicazione pecca di svariate funzioni; prima tra tutte, il potere d’importare le proprie tracce all’interno del gioco. Vinyl Reality, un altro early access su Steam, permette invece di sfruttare quest’importante funzione, sebbene sia incentrata sul missaggio dei piatti. TribeVR DJ School si concentra piuttosto sull’insegnamento e sull’inclusione futura di altre lezioni.

DJ - 22

Secondo il blog di TribeVR , il team sta lavorando con il partner, Pyramind, per sviluppare nuovi strumenti e contenuti. Gregory Gordon, il CEO e fondatore di Pyramind ha infatti affermato:

Vediamo  la VR e l’AR come il prossimo passo nel migliorare il modo in cui le persone possano imparare e creare musica. Siamo emozionati di stare lavorando con Tribe per sviluppare nuovi metodi e approcci per fare imparare alla gente in modo immersivo.

Tom Impallomeni, co-fondatore e CEO di TribeVR, ha invece dichiarato:

Siamo deliziati di lavorare con Pyramind. Greg ha costruito un business pazzesco, e la loro profonda conoscenza di tutte le cose relative alla produzione musicale e al DJing è un enorme aiuto per noi nel nostro obiettivo di migliorare il modo in cui le persone imparano.

E voi, cosa ne pensate? Sareste interessati a provare questo interessante titolo?