Nella giornata odierna, TPCast, la compagnia salita agli onori della cronaca per la realizzazione dell’adattatore wireless per l’HTC Vive, ha annunciato che, entro la fine di quest’anno, rilascerà un dispositivo progettato appositamente per supportare l’Oculus Rift. Tutti gli utenti che sono in possesso di un visore PC per la realtà virtuale conoscono perfettamente la complicata arte necessaria per districare i cavi del sistema tethered. Si tratta di un processo che diventa esponenzialmente più complicato nel caso di sessioni di gioco in room scaling, le quali possono terminare a causa di un intrico fatale tra giocatore e cablaggio. Il cavo HDMI e il sistema USB per la trasmissione dei dati e dell’energia sono stati, effettivamente, i fattori che hanno maggiormente limitato una fruizione immersiva e verosimile delle esperienze in room-scale. TPCast, grazie a questa nuova versione per il Rift, ha voluto mantenere intatte le caratteristiche della propria soluzione, la quale sarà, dunque, in grado di trasmettere le immagini a una distanza di cinque metri e con una risoluzione in 2K (2160×1200), garantendo all’utente una latenza di meno di 2ms e la liberazione dal rischio di rimanere impigliato nei fili.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’adattatore wireless sarà sempre alimentato con una batteria e verrà accompagnato da una powerbank esterna. L’intero sistema di alimentazione dovrebbe garantire un’autonomia di circa cinque ore. Questo risultato è stato raggiunto grazie al trasmettitore head-mounted che prende energia dalla powerbank da 20.000mAh. Il segnale, invece, viene trasmesso utilizzando un router WiFi dedicato per i dati e un reciever specifico, attaccato al PC, per il video. Vale la pena di ricordare che la compagnia aveva inizialmente lanciato il proprio trasmettitore wireless per HTC Vive sei mesi fa in esclusiva per il territorio cinese e che, nell’ultimo periodo, ha terminato lo stock di dispositivi e le relative spedizioni in tutto il mondo. Come vi abbiamo riferito nella nostra news, TPCast ha aperto i pre-order del dispositivo per Vive a settembre in Europa e la distribuzione dovrebbe prendere il via nel corso della prossima settimana. Stando a quanto è stato riferito dalla compagnia, il nuovo Wireless Adapter per Oculus Rift dovrebbe arrivare entro la fine del 2017, tuttavia, non sono stati ancora definiti chiaramente i dettagli del progetto. TPCast, infatti, non ha specificato se si tratti di un’unità dedicata esclusivamente al Rift, oppure se sia un prodotto unico che potrà essere utilizzato sia sul visore di Oculus che sul Vive.

A proposito dell'autore

Enrico Nardacci
Staff Writer

Appassionato di videogiochi fin da tempi non sospetti, inizia il suo percorso con Doom II continuando ad appassionarsi a generi sempre differenti, passando dai picchiaduro fino alle avventure grafiche. La sua attenzione si focalizza in modo particolare sulle storie, sulle loro implicazioni, sul modo di narrarle e soprattutto sul peso delle decisioni che si possono prendere al loro interno. Ora che la realtà virtuale gli permette di immergersi completamente in questo mondo, vuole capire quanto sia profonda la tana del Bianconiglio.

Post correlati