Sony Interactive Entertainment, oggi, ha fatto un annuncio che ha sorpreso l’intera community internazionale. La compagnia, infatti, ha fatto sapere che verrà lanciata in tutti i negozi una nuova edizione, con un nuovo modello, del già noto PlayStation VR. Nonostante non sia stata ancora definita una data d’uscita, il publisher giapponese ha rivelato una serie di dati che riguardano le nuove esperienze che questo headset sarà in grado di veicolare e le scelte dell’azienda in termini di design e di forma. Stando a quanto è possibile leggere sul blog ufficiale PlayStation, la nuova versione, ovvero il modello CUH-ZVR2, si baserà su un design aggiornato che consentirà l’integrazione all’interno del visore dei cavi per le cuffie stereo e che introdurrà un nuovo cavo per la connessione che sarà più sottile e affusolato. Verrà implementato, inoltre, una nuova Unità per il processore, la quale consentirà la trasmissione dell’HDR, consentendo agli utenti, in questo modo, di godersi i contenuti PlayStation 4 compatibili con questa risoluzione sulla TV senza la necessità di scollegare l’unità processore per passare tra un sistema e l’altro.

Il visore verrà venduto esclusivamente con la nuova scatola ed in bundle con la PS Camera.

Il visore verrà venduto esclusivamente con la nuova scatola ed in bundle con la PS Camera.

Come abbiamo accennato in precedenza, non è stata ancora annunciata la data d’uscita per il nuovo modello, tuttavia, Sony Interactive Entertainment ha confermato che la strategia di mercato per questo nuovo prodotto sarà identica a quella portata avanti per l’edizione precedente. Inoltre, per consentire ai consumatori di distinguere le due versioni, verrà realizzato un nuovo packaging che mostrerà il numero del modello direttamente inciso sulla scatola. A causa della dell’aggiornamento al sistema di cablatura, inoltre, gli utenti non potranno utilizzare la nuova Unità Processore con il vecchio visore. La compagnia, tuttavia, ha tenuto a specificare che tutti i software rilasciati per il PlayStation  VR, compresi quelli che sono ancora in fase di lancio, saranno compatibili con entrambi gli headset. Sony, fino a questo momento, ha svelato una sola immagine del modello CUH-ZVR2, quindi, qualora dovessero esserci novità ci occuperemo di tenervi aggiornati in merito.

A proposito dell'autore

Enrico Nardacci
Staff Writer

Appassionato di videogiochi fin da tempi non sospetti, inizia il suo percorso con Doom II continuando ad appassionarsi a generi sempre differenti, passando dai picchiaduro fino alle avventure grafiche. La sua attenzione si focalizza in modo particolare sulle storie, sulle loro implicazioni, sul modo di narrarle e soprattutto sul peso delle decisioni che si possono prendere al loro interno. Ora che la realtà virtuale gli permette di immergersi completamente in questo mondo, vuole capire quanto sia profonda la tana del Bianconiglio.

Post correlati

  • Ombra Alberto

    Quanto odio questo tipo di cuffie.. sopratutto se devo condividere il device con altre persone.
    Speriamo ci siano modelli differenti.

    • gianpaolo

      le puoi staccare e metti quelle che vuoi tu!

      • Ombra Alberto

        Non lo metto in dubbio.. mi riferivo al fatto che quel tipo di cuffie sono “scomode” sopratutto se le condividi e non ne hai altre.

        • Antsm90

          Ma infatti non vanno assolutamente condivise le in-ear, se qualcuno vuol provare il visore basta usare le casse dell’HT o gli speaker del televisore (se poi hai cuffie sovraurali è meglio ancora)

        • Massimo Antonini

          in realtà dopo aver usato sempre le cuffie grandi, ho notato che per sessioni più lunghe sono molto più comode le cuffiette in-ear, se di qualità, perché alla lunga tenere le orecchie coperte stanca… ovvio per farlo provare ad altri puoi usare benissimo delle cuffie grosse comprate dai cinesi a 10 euro