Il TPCast è il primo passo verso un futuro in cui i visori non avranno più fastidiosi, se non addirittura pericolosi, cavi tra i piedi. Abbiamo già avuto modo di parlarvene precedentemente, e avevamo concluso la nostra ultima discussione al riguardo affermando che l’America del Nord avrebbero presto visto arrivare questo accessorio per HTC Vive, in quanto la FCC sembra essere pronta a rilasciare l’approvazione per la vendita sul suo territorio. Fino ad ora infatti, la compagnia cinese ha venduto il suo prodotto, al di fuori del suo territorio, esclusivamente tramite siti e retailers online, con tutti i problemi di consegna che possono sorgere. Sorprendentemente però, il TPCast ha deciso di far aspettare ancora un po’ il Nuovo Mondo e passare prima per l’Europa. E’ infatti possibile ordinarne uno al prezzo di 349€ nei seguenti paesi: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Olanda, Polonia, Slovacchia, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito.

Si prevede che i pezzi dovrebbero entrare nei magazzini dei distributori per la fine di ottobre. Se siete stanchi di avere cavi che vi si attorcigliano intorno, vi limitano nei movimenti e rovinano le vostre esperienze virtuali, questo è il momento migliore per risolvere il problema. Per farlo, è sufficiente andare sul sito del TPCast, selezionare il distributore che preferite e fare il vostro ordine. Ovviamente, ciascun paese ha le sue regole, le sue tasse e burocrazie varie, quindi potrebbero esserci delle variazioni nei tempi di spedizione e nel prezzo, ma non è nulla a cui non siamo già abituati.

A proposito dell'autore

Tutti i videogiocatori, fin dalla più tenera età, hanno sognato di poter entrare dentro al videogioco: lui non è diverso. Perchè limitarsi al controller, mouse e tastiera? Da quando la realtà virtuale sta prendendo piede, ha deciso che vuol prendere a pugni i nemici virtuali con le sue stesse mani.

Post correlati

  • federico rossi

    per oculus non e previsto?

    • Ombra Alberto

      si credo che funzioni anche con Oculus ma bisogna informarmi bene.

    • cactus

      A metà luglio 2017 un manager Tpcast (non ricordo il nome nè e la qualifica, ma se è essenziale posso andare a cercare) in un’intervista disse che servivano ancora un paio di mesi prima della versione per Rift.

  • ITALI-LORI-MONTI

    a me i cavi non danno fastidio…poi costa molto….a me interessa escano giochi seri! comunque fa piacere vedere nuove periferiche…

  • Ombra Alberto

    350 euro. Aspetta e spera.

  • https://www.vr-italia.org/ mmorselli

    Più tempo passa e più si insinua l’idea che sia un costoso accessorio per un apparecchio che va verso il suo fine vita. Dubito possa essere in qualche modo compatibile con i visori nextgen. Dicono tutti che c’è ancora parecchio tempo davanti, ma col fatto che sono scesi in campo i visori microsoft, prodotti da aziende abituate rinnovare spesso le loro offerte, non credo sarà così.

    Fosse uscito insieme al VIVE un pensiero forse ce lo avrei pure fatto, ma adesso è tardi.

    • Marco Dant

      Leggo un po’ dei tuoi commenti sul sito e mi sembra tu abbia un’idea chiara del VIVE e dei suoi sviluppi. Io ho appena comprato un pc nuovo e sarei intenzionato a comprare il Vive nei prossimi mesi visto anche l’arrivo dei giochi come fallout vr. Dici che butto via soldi? So che adesso sta uscendo il pimax 8k ma mi sembra troppo pretenzioso per un pc di adesso. Cosa ne pensi?

      • https://www.vr-italia.org/ mmorselli

        Punta tranquillamente al VIVE, passerà parecchio tempo prima che esca qualcosa di realmente meglio. Il Pimax è molto interessante, ma non sarà tutto rose e fiori, mi aspetto che seppure super definita la qualità del display non sarà eccellente, per esempio in termini di luminosità dovrebbe essere inferiore, lo vedremo dopo gennaio comunque. Vero che richiederà risorse almeno doppie rispetto ad un VIVE (internamente è 8K, in ingresso prende però un doppio segnale 2K, che è comunque più alto rispetto al VIVE). Inoltre il Pimax richiede le cose già presenti nella scatola del VIVE per funzionare, ovvero le due lighthouse e i due controller, che rappresentano almeno metà del prezzo del visore, per cui al limite se il Pimax si rivelasse davvero così buono si può sempre prendere il solo visore e inserirlo nel sistema VIVE, che non è solo un visore ma anche un ecosistema di accessori (es. i Trackers sui quali si baseranno future pistole, mazze, ecc… o i prossimi Knucles)

        • Marco Dant

          Grande ho pensato la stessa cosa, grazie per la conferma, più che altro facendo i calcoli mi sono detto, già il VIVE è un prodotto ancora caro per la maggior parte delle persone, non penso che vadano tanto avanti con questa tecnologia se non è ancora diventata mainstream, soprattutto adesso che hanno appena iniziato a mettere su titoli da più di 8 ore l’uno pubblicizzandoli proprio con il vive. Poi si pensavo che se proprio il pimax dovesse fare la differenza fra un annetto faccio l upgrade al pc con una 1080ti e prendo solo il visore

  • ITALI-LORI-MONTI

    possono tirar fuori quello che vogliono….tute che vibrano quando ti sparano in determinati punti,guanti ultra sensibili , visori 3900 gradi 90k,pedane per camminare/correre..
    quello che manca e soprattutto QUELLO CHE CHIEDIAMO(parlo x tutti i visori),SONO I GIOCHI DEGNI DI CHIAMARLI GIOCHI!
    se lo devono ficcare bene in zucca!!(tra un po’ è pure il periodo ..gnam gnam)…
    spendere più di 300 euro per una new periferica se poi non ci sono giochi per usarla?
    svegliaaaaaaaaaaa