Nel corso di questi mesi, abbiamo avuto modo di scoprire i visori realizzati da Acer, Dell, HPLenovo per il programma di Microsoft e di Windows legato alle tecnologie immersive e alla Mixed Reality. Tra tutti i prodotti il cui lancio era stato annunciato per quest’anno, dunque, mancava solamente il dispositivo realizzato da Asus. L’attesa è terminata oggi, infatti, l’headset realizzato dalla compagnia con sede a Taiwan è stato finalmente rivelato, grazie a una conferenza stampa dedicata che si è svolta presso l’IFA 2017 di Berlino. Stando alle informazioni rilasciate da Asus, il nuovo visore può contare su due display con una risoluzione di 1440×1440 ciascuno, assimilabile ai 3K sponsorizzati nel corso della presentazione, i quali garantiscono un refresh rate a 90Hz e un’ampiezza del campo visivo pari a 95 gradi. Per quanto riguarda il FOV, dunque, Asus si è allineata alle caratteristiche presentate dagli altri dispositivi del progetto Windows VR. Il visore, inoltre, sfrutta anche lo stesso sistema di tracciamento inside-out e la libertà di movimento dell’utente viene agevolata dai quattro metri di cavo di collegamento che il visore mette a disposizione.

Una delle caratteristiche più interessanti del nuovo visore Asus riguarda, sicuramente, la sua comodità, legata ad un peso contenuto di soli 400 grammi. La compagnia ha cercato di evidenziare la sua attenzione alla vestibilità e al comfort del prodotto, proponendo un design a corona in grado di bilanciarsi automaticamente, scaricando il peso sulla fronte e sul collo dell’utente, e di adattarsi in maniera precisa alla conformazione del suo volto, evitando di affaticare in maniera eccessiva i muscoli del viso. Il design, inoltre, per Asus non sembra essere solamente sinonimo di praticità, il visore, infatti, si presenta con una linea frontale in stile poligonale che garantiscono un look accattivante al prodotto. L’azienda di Taiwan sembra aver curato ogni minimo dettaglio anche per quanto riguarda i materiali, scegliendo di adottare dei tessuti ipoallergenici che si dovrebbero anche asciugare rapidamente, attenuando la spiacevole sensazione di sudore sulla pelle offerta dagli altri headset. Infine, Asus ha annunciato che il kit contenente il suo visore verrà distribuito con un prezzo consigliato di 449 euro. Si tratta di una spesa in linea con quella proposta da Dell, specialmente se, come sembra, dovesse essere compresa nel bundle anche una coppia di Windows VR controller. Microsoft ha confermato, inoltre, che i visori supporteranno in futuro i titoli presenti su SteamVR, mentre è già, ovviamente, a disposizione il supporto per i titoli  VR presenti sullo Store di Windows.