Come molti di voi già sapranno, non molto tempo fa Oculus ha colpito il mercato senza scrupoli portando in bundle Oculus Rift e Touch Controller al prezzo di $399 in vista della loro promozione estiva, il Summer of Rift. Si tratta di un prezzo competitivo come non mai se si pensa che il PS VR si aggira alla stessa cifra, ma non offre tutto quello che invece può offrire l’Oculus Rift. E il tutto sembra ancora più interessante quando si fa il confronto col suo major competitor, l’HTC Vive, che invece ancora vola alto, ponendosi sul mercato col prezzo di $799. A questa strategia va, ovviamente, affiancata quella che da sempre accompagna la compagnia, ovvero filtrare i contenuti per garantire che sulla loro piattaforma arrivi soltanto il meglio. L’obiettivo è quello di espandere il bacino d’utenza al punto che il visore possa diffondersi anche al di fuori della cerchia di appassionati della realtà virtuale.

b9f2eeec0de3bcda83c87a747c6b36fe_extra_large

Secondo Jason Rubin, Oculus e la VR in generale, entro il prossimo anno, entrerà in quella che lui ha definito come fase due.

Al riguardo, Jason Rubin si è espresso:

La gente online e in generale sta iniziando a dire cose positive che non erano mai state dette prima negli ultimi 90 giorni. Ora possiamo espanderci verso un pubblico più ampio che non rientra tra gli early adopters e potrebbero non cogliere le sfumature. Siamo molto soddisfatti dei contenuti che abbiamo rilasciato e delle molte cose che stanno per arrivare. Stiamo per entrare in un periodo nel quale la VR passerà alla fase due. La strategia dell’investire nei contenuti sta portando i suoi frutti. Se leggete cose dice la community negli ultimi 90 giorni, vi accorgerete che per loro prezzo, contenuti e qualità sono cose che hanno una notevole importanza, ed è ciò che abbiamo sempre pensato anche noi.

Qualsiasi cosa intenda Rubin con fase due, non è ancora chiaro al momento, ma lascia intendere che l’azienda è fiduciosa che da questo momento in poi le cose potrebbero cambiare in modo radicale, e che la VR potrebbe fare i suoi primi passi verso il mercato di massa.

A proposito dell'autore

Tutti i videogiocatori, fin dalla più tenera età, hanno sognato di poter entrare dentro al videogioco: lui non è diverso. Perchè limitarsi al controller, mouse e tastiera? Da quando la realtà virtuale sta prendendo piede, ha deciso che vuol prendere a pugni i nemici virtuali con le sue stesse mani.

Post correlati

  • Davide

    Con questo brusco calo di prezzo il fermento per la vr si è riacceso, 4 dei miei amici hanno fatto un nuovo acquisto questi faranno a loro volta provare la vr, lo stesso avverrà ovviamente anche nel resto del mondo suppongo.
    In assenza di postazioni di prova presso la grande distribuzione questa mossa è la miglior pubblicità che si possa fare.
    Leggo un sacco di entusiasmo nelle parole dei new user.
    Noto anche che gli hater si sono placati…

    • mmorselli

      Gli hater non esistono, quando si fa bene si prendono gli elogi quando si fa male le critiche. Quando si riceve una critica accusare chi lo fa di essere un hater serve solo a metabolizzarla. Io da fan VIVE sto consigliando Oculus a chi mi parla di VR in questo periodo, spiegando ovviamente i pro e i contro, ma la differenza di prezzo in rapporto all’offerta è imparagonabile al momento, il roomscale è bello, ma con il software attuale non vale tutta questa differenza di prezzo considerando che questi visori avranno su per giù un altro anno di vita prima di venire rimpiazzati. Oggi per comprare un VIVE secondo me devi essere realmente appassionato e comprare anche altri accessori, come i tracker, per dargli un senso.

      Riguardo a Rubin a me pare chiarissimo cosa intenda con questa “fase 2”, si riferisce ai contenuti che stanno alzando l’asticella qualitativa per cui la critica “i giochi veri per VR non ci sono” tende a ridimensionarsi.

      • Davide

        Ma io mica parlavo di te o degli utenti vive in generale, tutt’altro.
        Parlo di tutti quelli contro la vr in generale che sparano sentenze senza cognizione di causa, ora non hanno più molto motivo di rosicare.
        Sono d’accordo con te, io stesso ho consigliato il vive a dei miei amici dopo aver visto l’immenso spazio a disposizione ma visto poi il calo di prezzo e l’utilizzo principalmente con i simulatori l’epilogo è stato scontato.

    • Fabio Rock

      Stessa cosa per me! Io e una amico abbiamo il vive, ma altri due amici (che per soldi e spazio non potevano), hanno approfittato ora per prenderle l’oculus scontato

  • Ombra Alberto

    Lo staff di questa redazione è in vacanza? Gli articoli sono diminuiti in modo impressionante.
    Che è successo?

    • Mirkothrasher seiseisei

      lo stavo per scrivere io, HO BISOGNO DI NOTIZIE VRRRRRRRRRRRRRR–

      • Alessandro Senes

        Ebbene si ragazzi, in questo periodo di agosto la maggior parte della squadra di VRG è in ferie, quindi la frequenza di pubblicazione è ridotta. Anche noi, di tanto in tanto, togliamo il visore (anche se c’è chi se lo è portato in vacanza con sè, true story), ma luglio è quasi concluso, e la redazione tornerà più carica e attiva che mai 😉

        • ITALI-LORI-MONTI

          buone vacanze :)
          io me le faccio in VR …almeno risparmio O.o
          f.c. la maggioranza

  • Luke

    per oculus la vr entrerà nella “fase 2” con la CV1 o la CV2? in che consiste questa fase secondo voi?