Sebbene il design degli Oculus Touch sia alquanto accattivante e, dunque, di facile acquisto, vari problemi ne stanno minando la credibilità. Negli ultimi mesi infatti, numerosi utenti hanno riscontrato diversi malfunzionamenti che, purtroppo, oltre al danno vanno a ledere la componente vitale per un gamer: l’esperienza di gioco. Da gravose perdite di segnale causate dalla distanza a sbandamenti totali dei comandi, il supporto fisico per antonomasia di Oculus Rift sta sollevando a furor di popolo non poche polemiche poichè, anche con l’utilizzo di un terzo sensore rispetto ai canonici due previsti dall’azienda sviluppatrice, il risultato non cambia pur stando posizionati vicini al proprio PC.

Oculus Touch

Oculus riuscirà a risolvere tutte le problematiche legate al sistema di monitoraggio dei Touch?

Dopo settimane di richieste però, Oculus ha ufficialmente annunciato l’arrivo di un nuovo aggiornamento per i controller del suo headset VR. Nata Michell, co-fondatore dell’azienda di Palmer Luckey, attraverso Reddit ha confermato tutto ciò dichiarando le seguenti parole:

Introdurremo dei netti miglioramenti per il sistema di monitoraggio, in particolar modo per alcune multi-configurazioni dei sensori. Stiamo lavorando costantemente per aumentare la qualità del tracciamento degli Oculus Touch, continueremo comunque ad affrontare e risolvere ogni tipo di problematica legata ai nostri accessori.

Non resta dunque che attendere il mese di febbraio e capire se e, soprattutto come, tali problematiche verranno risolte. Avete riscontrato anche voi simili problematiche? Cosa vorreste che fosse implementato da parte di Oculus?

A proposito dell'autore

Emanuele

Cresciuto a pane e videogiochi, Nucky nel corso degli anni riesce ad accomunare due delle sue più grandi passioni: il giornalismo ed l'amore spasmodico di tutto l'ambiente videoludico. Dopo anni ed anni di console e titoli visti e rivisti, la VR è riuscita nuovamente a far scattare la "scintilla" di curiosità mista amore proprio come accaduto per il primo Halo e per molti altri titoli.

Post correlati