Shuhei Yoshida, presidente di Sony Computer Entertainment a partire dal 1986, è da sempre stato un grandissimo estimatore della realtà virtuale; elemento fondamentale per la produzione del visore PlayStation VR, fin dal 2014 ambiva allo sviluppo e alla diffusione di tali dispositivi. Nonostante tutto il mondo direbbe il contrario, il nipponico non è solamente fan del suo prodotto, difatti si è dimostrato da sempre interessato al mondo della virtual reality, cercando in molteplici occasioni di confrontarsi con i produttori di Oculus ed HTC Vive. Poche ore fa il direttore della compagnia videoludica più famosa del mondo, ha infatti lanciato un Tweet sull’omonimo social in cui si mostra in una foto con il visore di Luckey tra le mani.

Cattura

Nonostante il sorriso dell’uomo, degno di nota è il testo allegato all’immagine che recita:

Il mio Rift è arrivato!! (però sto aspettando per il mio nuovo PC)

Che sia semplicemente una notazione o una battuta non ci è dato saperlo, possiamo intuire solamente che la questione ricorda non poco lo slogan comparso più di venticinque anni fa tra Sega e Nintendo ( i fanatici ricorderanno la celeberrima frase dello slot pubblicitario: Genesis does what Nintendon’t ) come strategia di marketing. Possa essere quella del buon Shushei Yoshida una provocazione ad Oculus Rift volta all’incapacità del visore concorrente di essere utilizzabile da computer di fascia media-bassa? Oppure la sua frase potrebbe essere stata semplicemente travisata dai più? Ricordiamo che la guerra tra visori è iniziata da poco e che Sony è l’unica a non aver ancora rilasciato il suo. Secondo voi come andranno le vendite di tali dispositivi?