ANightAtTheRoculus1

C’è chi dice che gli anni ’90 sono del tutto dimenticabili. Ma si sbaglia di grosso: gli anni ’90 ci hanno dato tante belle cose, come le VHS. Il Super Nintendo, i cartoni dal sabato. Il Sexgate! E, naturalmente, la musica dance.

Se non siete tra coloro che cercano in tutti i modi di dimenticare quei rutilanti anni, approda oggi sul portale Oculus VR Share un’esperienza virtuale semplicemente fuori di testa. Stiamo parlando di A Night at the Roculus, rhytm game (?) che vi permetterà di rivivere le magiche atmosfere degli spumeggianti nineties.

Il titolo sviluppato da Because Games, destinato a PC e Mac, va ad aggiungersi alle bizzarre esperienze VR apparse di recente, come quella che permetteva agli utenti di “flirtare” con degli alieni.

In A Night at the Roculus, il giocatore si ritroverà all’interno di una macchina dove potrà ascoltare la musica dell’epoca e muovere la testa in base alle istruzioni che appariranno su schermo. Inoltre entrambi i passeggeri si muoveranno seguendo gli spostamenti del giocatore. Guardate il video per credere: l’uso dell’head tracking è semplicemente geniale. Grazie alla telecamera del DK2, inoltre, il gioco registra anche quando inclinate la testa in avanti.

Sicuramente, un grande contributo per l’umanità. Per non dimenticare, postiamo anche il video del meme che ha iniziato tutto, e senza il quale questa applicazione non sarebbe mai potuta esistere.

A proposito dell'autore

Leon Genisio

Romano di nascita ma con sangue nordico, appassionato di ogni tipo di narrazione, sogna da tempo il ritorno della serie Onimusha con supporto alla VR, così da poter aver davvero la sensazione di affettare demoni. Coltiva l’interesse per le arti marziali e i videogiochi sin dalla nascita, avvolto da un fitto alone di mistero, questo individuo sogna un giorno di diventare un agente di sicurezza delle Sarif Industries e di incontrare Adam Jensen.

Post correlati

  • Ombra alberto

    hem non vorrei fare il guasta feste ma sia le vhs e sia la musica dance sono state date dagli anni 80 ,,, gli anni 90 hanno dato solo il sexgate e i terribili pokemon e altre cose simili.

  • Guglielmo De Gregori

    Sì ma il periodo di massima diffusione del VHS sono gli anni ’90.

    E la musica dance degli anni ’90 spacca.

    Come i Pokémon.

    >:(

  • Alby

    Che poi più che citazione degli anni 90 in generale, questo è un tributo al famoso sketch da cui è presa quella gif… Molto divertente con Jim Carrey.